Ultima modifica: 12 Gennaio 2021
Istituto Comprensivo n.14 San Francesco di Paola > Comunicazioni > Circolari > Definizione dei servizi minimi essenziali e di pubblica utilità

Definizione dei servizi minimi essenziali e di pubblica utilità

PROSECUZIONE FUNZIONAMENTO MODALITA’ LAVORO AGILE UFFICI – E ORGANIZZAZIONE LAVORO COLLABORATORI SCOLASTICI da lunedì 11.01.2021 al 31.01.2021

In attuazione di quanto previsto dall’art. 1, comma 1, lett. a) dell’Ordinanza contingibile e urgente del Presidente della Regione Siciliana n. 7 del 9 gennaio 2021 sono individuate, di seguito, le attività indifferibili che devono essere rese in presenza dal personale scolastico, limitatamente ai servizi resi da queste ultime, in base alle condizioni e secondo le modalità per ciascuna specificate:

  • Servizio Collaboratori della dirigenza: tutte le attività;
  • Centralino
  • Attività di supporto al DS-DSGA, solo quando questo renda necessaria la presenza presso gli uffici e non sia gestibile mediante attività informatizzate da remoto (es. videoconferenza);
  • Attività di supporto alle famiglie solo quando questo renda necessaria la presenza presso gli uffici e non sia gestibile mediante attività informatizzate da remoto (es. videoconferenza);
  • Attività dei servizi informativi e tecnologici per l’assistenza tecnica necessaria alle videoconferenze degli organi collegiali e per la direzione e coordinamento nell’attività di smart working solo quando si renda necessario l’utilizzo di mezzi e dotazioni strumentali presso gli uffici di segreteria e non sia gestibile mediante attività informatizzate da remoto;
  • Attività connesse alla gestione dei procedimenti afferenti i servizi in cui si articolano le seguenti aree: SERVIZI GENERALI /PROTOCOLLO/PATRIMONIO, ALUNNI /DIDATTICA, DOCENTE/ATA, CONTABILE – FINANZIARIA, quando, il DSGA al fine di assicurare la continuità dell’azione amministrativa e la celere conclusione dei procedimenti, disponga necessario l’utilizzo di mezzi e dotazioni strumentali presso gli uffici di segreteria e i procedimenti non siano gestibili mediante attività informatizzate da remoto, ed in particolare:
  • raccolta e disamina posta cartacea in entrata;
  • gestione rapporto con l’utenza;
  • supporto famiglie nelle iscrizioni alla scuola;
  • accesso alle documentazioni cartacee in possesso dell’istituto;
  • gestione del patrimonio elettronico, affidamento e tutela dei dati;
  • rapporti con il personale docente per l’assistenza nella didattica a distanza
  • Servizi di manutenzione ordinaria e/o straordinaria limitatamente ad attività relative ad emergenze sanitarie, utenze, comportanti interventi diretti di personale, per accertamenti, verifiche e attività specifiche, ed in particolare:
  • apertura dei locali;
  • presidio del centralino dell’istituzione scolastica;
  • vigilanza e controllo impianti idrici, elettrici etc.;
  • messa in sicurezza degli ambienti tramite la ricognizione periodica di tutti gli spazi interni ed esterni;
  • pulizia dei locali, compresi aule, laboratori, corridoi, spazi comuni;
  • cura dei beni custoditi;
  • disamina degli strumenti in proprietà dell’istituzione scolastica in vista della prosecuzione dell’attuale anno scolastico.

L’individuazione di cui sopra è effettuata ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo dall’art. 1, comma 1, lett. a) della citata Ordinanza contingibile e urgente del Presidente della Regione Siciliana ed ha efficacia con decorrenza immediata e fino al 31 gennaio 2021.

scarica qui il dispositivo del DS definizione dei servizi minimi essenziali e di pubblica utilità dal 11.01.2021