Ultima modifica: 29 Gennaio 2021

Nuova valutazione scuola primaria

A partire dall’anno scolastico 2020/2021 i documenti di valutazione della scuola primaria saranno diversi da quelli precedenti.

Cari genitori,

il momento della valutazione riveste un ruolo molto importante per voi, per i vostri bambini ma anche per i docenti, proprio per la funzione formativa, di accompagnamento dei processi di apprendimento e di valorizzazione del miglioramento continuo di tutti gli studenti.

Il nostro istituto ha adottato il quadrimestre per la valutazione periodica e finale, che viene condivisa con voi attraverso il “Documento di Valutazione” due volte all’anno, a febbraio e a giugno. Esso attesta i risultati del percorso formativo di ciascun alunno.

A partire dall’anno scolastico 2020/2021 i documenti di valutazione della scuola primaria saranno diversi da quelli precedenti.

PRIMA

  • Per ogni disciplina (italiano, matematica, storia ecc.) era previsto un UNICO VOTO in decimi (10, 9, 8 ecc.)
  • La valutazione era completata dalla descrizione GLOBALE del bambino: comportamento, relazioni con i compagni e gli insegnanti, impegno dello studio, senso di responsabilità, cura dei materiali personali e comuni ecc. 

ADESSO

 il Documento di valutazione della scuola primaria sarà diverso da quello degli anni precedenti e si articolerà:

  1. Disciplina
  2. Obiettivi di apprendimento (anche per Nuclei Tematici), riferiti alle Indicazioni Nazionali – declinate nel Curricolo di Istituto e nella programmazione annuale della classe.
  3. Livelli di apprendimento:
  • AVANZATO
  • INTERMEDIO
  • BASE
  • IN VIA D’ACQUISIZIONE

    4. Comportamento: 

  • rispetto delle regole e dell’ambiente
  • relazione con gli altri
  • rispetto degli impegni scolastici
  • partecipazione alle attività

    5. Descrizione del processo e del livello globale di sviluppo degli apprendimenti (es: “L’alunno frequenta in modo regolare. E’ in possesso di un ricco bagaglio culturale che gli/le permette di assumere iniziative nel contesto scolastico; pertanto, la preparazione di partenza può considerarsi solida. Si rifiuta di rispettare le regole scolastiche”)

La valutazione è completata dalla descrizione GLOBALE del bambino: comportamento, relazioni con i compagni e gli insegnanti, impegno dello studio, senso di responsabilità, cura dei materiali personali e comuni ecc.

   6. Religione cattolica (IRC)/Attività alternativa* (con giudizio sintetico):

  • conoscenza dei contenuti essenziali della religione; capacità di riconoscere e di apprezzare i valori religiosi         
  • capacità di riferimento corretto alle fonti bibliche e ai documenti
  • comprensione e uso dei linguaggi specifici 
  • *si fa riferimento alle attività specifiche svolte in alternativa alla IRC (art. 2 c. 7 DLVO 62/17)

CHE COSA SONO I LIVELLI

Per ogni disciplina (italiano, matematica, storia ecc.) è prevista la descrizione dei LIVELLI di apprendimento.

In ogni disciplina (italiano, matematica, storia ecc.) il bambino deve raggiungere degli obiettivi ( cioè traguardi) di apprendimento: per esempio in matematica deve imparare a contare, eseguire le operazioni, risolvere problemi, fare ragionamenti logici…

livelli sono parole che spiegano a che punto è arrivato il bambino nel suo percorso verso un preciso obiettivo di apprendimento.

I livelli sono AVANZATO – INTERMEDIO – BASE – IN VIA DI PRIMA ACQUISIZIONE

Per decidere il livello raggiunto, i docenti osservano nel bambino:

  • se è autonomo, cioè se usa ciò che ha imparato solo con l’aiuto del docente o anche senza l’aiuto del docente;
  • se usa quello che ha imparato solo nelle situazioni che conosce o anche in situazioni nuove;
  • se porta a termine un compito solo con gli strumenti e i materiali che gli fornisce il docente o se è capace di cercare da solo strumenti e materiali;
  • quando utilizza sempre quello che ha imparato: ogni volta che gli viene chiesto o gli serve (cioè con continuità), oppure solamente qualche volta, oppure mai. 

CHE COSA SIGNIFICA OGNI LIVELLO

AVANZATO. L’alunno porta a termine i compiti in situazioni che conosce o anche in situazioni nuove, usa strumenti e materiali sia forniti dal docente sia cercati altrove, in modo autonomo e con continuità.

INTERMEDIO. L’alunno porta a termine compiti in situazioni che conosce, in modo autonomo e con continuità; in situazioni nuove per risolvere compiti utilizza strumenti e materiali forniti dal docente o cercati altrove, anche se in modo discontinuo e non del tutto autonomo.

BASE. L’alunno porta a termine compiti solo in situazioni che conosce e utilizzando strumenti e materiali forniti dal docente, sia in modo autonomo ma discontinuo, sia in modo non autonomo, ma con continuità.

IN VIA DI PRIMA ACQUISIZIONE. L’alunno porta a termine compiti solamente in situazioni che conosce, solamente con l’aiuto del docente e con strumenti e materiali preparati apposta per quel compito.

facciamo un esempio:

DISCIPLINA ITALIANO DISCIPLINA MATEMATICA 
OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO LIVELLO RAGGIUNTO OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO LIVELLO RAGGIUNTO
Ascolto e parlato
Ascoltare e comprendere messaggi verbali e brevi letture
AVANZATO Numeri
Conoscere entità numeriche (entro il 100). Eseguire operazioni e applicare procedure di calcolo
INTERMEDIO
Lettura e comprensione
Leggere in modo corretto, scorrevole e comprendere semplici test
AVANZATO Spazio e figure
Orientarsi nello spazio. Riconoscere e riprodurre le figure geometriche
INTERMEDIO
Scrittura, lessico, riflessione linguistica
Scrivere frasi sotto dettatura in modo corretto
INTERMEDIO Relazioni, dati e previsioni
Classificare e mettere in relazione. Raccogliere dati e rappresentarli graficamente. Riconoscere, rappresentare graficamente e risolvere semplici problemi
AVANZATO

La nuova valutazione per livelli permette ai genitori di conoscere bene i punti di forza e i punti di debolezza in ogni disciplina e di capire insieme ai docenti e al bambino come migliorare.

scarica qui il dispositivo del DS nuova-valutazione-scuola-primaria
collegati a questo link per il curricolo verticale curricolo verticale

…..

scarica qui il tutorial a cura della F.S.

Francesca Sidoti